Tassa sui Servizi Indivisibili (TASI)

Tassa sui Servizi Indivisibili (TASI)

Secondo quanto previsto dalla Legge n. 147 del 27.12.2013, con decorrenza 01.01.2014 è stata istituita l’Imposta Unica Comunale (IUC) formata dalle componenti IMU, TASI e TARI.

La TASI è la Tassa sui Servizi Indivisibili ed è dovuta da chiunque possegga o detenga, a qualunque titolo, fabbricati, aree fabbricabili e fabbricati rurali strumentali. Non si applica ai terreni agricoli. A partire dall'anno 2016, la TASI non è più dovuta sull'abitazione principale e sulle relative pertinenze, ad eccezione degli immobili classificati nelle categorie catastali A1, A8 e A9.

Quando possessore e detentore sono diversi (è il caso, ad esempio, della locazione o della cessione in comodato gratuito), ciascuno è tenuto a versare la propria quota d’imposta. Secondo quanto stabilito dal Regolamento Comunale, il 70% della tassa è a carico del proprietario mentre il restante 30% è a carico dell’occupante (inquilino, comodatario ecc.). Qualora l'occupante utilizzi l'immobile come abitazione principale (cioè vi stabilisca sia la propria residenza anagrafica che la propria dimora abituale), la sua quota d'imposta non è dovuta, mentre rimane dovuta la quota a carico del proprietario.

La riduzone del 50% della base imponibile per gli immobili ceduti in comodato gratuito a genitori e/o figli, e la riduzione del 25% dell'imposta per gli immobili locati a canone concordato, qualora spettanti, si applicano anche alla TASI. Per maggiori dettagli su queste tipologie si invita a consultare la pagina del sito dedicata all'IMU.

Il versamento in acconto o in unica soluzione dovrà essere effettuato entro il 18/06/2018, mentre quello a saldo entro il 17/12/2018. In entrambi i casi occorre utilizzare il modello F24, da presentare per il pagamento presso un qualsiasi ufficio postale o sportello bancario, oppure on line accedendo all'home banking del proprio istituto di credito.

Le aliquote per l'anno 2018 - consultabili in allegato - sono state stabilite con deliberazione di Consiglio Comunale n. 86 del 30/11/2017 e sono rimaste invariate rispetto al 2017.

Tra gli allegati è anche possibile consultare il Regolamento applicativo della IUC, modificato con deliberazione n. 94 del 21/12/2017, ed il Regolamento generale per la riscossione ordinaria dei tributi comunali, approvato con deliberazione n. 29 del 31/03/2016.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi allo sportello Gesem negli orari di apertura, oppure telefonare al numero 02/93790037 o scrivere all’indirizzo mail gesem@legalmail.it

GeSeM - Gestione Servizi Municipali Nord Milano Srl - Sede Legale: Piazza Salvo D'Acquisto, 2 - 20020 Arese (MI)
Iscrizione Registro imprese: R.R.A. n. 1699422 - Capitale sociale € 92.700,00 - PEC: gesem@legalmail.it - P.IVA 03749850966